Salta al contenuto principale

News

  • “Firmiamo oggi una vera e propria 'alleanza' con Poste Italiane per aprire la Città all'innovazione e proiettare Venezia direttamente nel cuore dell'Europa”. E' con queste parole che il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ha salutato oggi la sigla del protocollo d'intesa tra Comune, Poste Italiane e Venis Spa per la sperimentazione del cosiddetto “sistema pubblico di identità digitale” (Spid), di cui le pubbliche amministrazioni dovranno dotarsi per legge entro il 2017.

  • Startup Europe Week (SEW) dal 1 al 5 febbraio è l’iniziativa europea per presentare i progetti dell’Unione Europea e promuovere l’imprenditorialità innovativa con studenti, giovani e imprenditori, con l’obiettivo di rendere l'Europa un continente più competitivo e digitale. Quest’anno la Startup Europe Week coinvolge 40 paesi e oltre 200 città.

    Anche le politiche locali e i territori giocano un ruolo importante nell’incentivare la nascita di startup e favorire l’autoimprenditorialità innovativa, soprattutto giovanile.

  • Startup Europe Week (SEW), dal 1 al 5 febbraio saranno presentati in tutta Europa i progetti promossi dall’Unione Europea per migliorare gli ecosistemi, regione per regione.

     

  • Venerdì 15 gennaio si è svolto a Venezia, presso il Telecom Italia Future Centre, il primo appuntamento 2016 di #TIMgirlsHackathon, il progetto di TIM rivolto alle ragazze degli istituti superiori che ha chiamato a raccolta le studentesse di Venezia per coinvolgerle e avvicinarle al mondo della programmazione.

  • Primo esperimento in Italia insieme a Firenze: password unica per accedere a servizi comunali e di altri enti. 

  • InfoCert S.p.a, Poste Italiane S.p.a e Telecom Italia Trust Technologies Srl, sono le prime tre aziende accreditate come gestori di identità digitali SPID.

     

    L'Agenzia per l'Italia Digitale ha concluso le procedure di accreditamento dei primi gestori di identità digitale SPID: InfoCert S.p.a, Poste Italiane S.p.a e Telecom Italia Trust Technologies Srl, rispondendo alle caratteristiche definite dalla normativa, sono le prime tre aziende accreditate.

  • IRIS. A Venezia il primo servizio online che rispetta le Linee Guida per i siti della PA

     

    Come è possibile avere un record di servizi pubblici online (oltre 100mila, in Italia) ma anche il record di scarso utilizzo da parte di cittadini e imprese?

    Questione di linguaggio. Questione di interfaccia. Questione di rispetto dell’esperienza utente. E si direbbe che, nell’incrociare queste tre variabili, la PA nelle sue varie stratificazioni e mille campanili ha un po’ arrancato.

    ITALIA LOGIN, L’UTENTE AL CENTRO

  • II sito ancora più accessibile e intuitivo secondo le linee guida del governo
    Dal 2009 è stato utilizzato per oltre 25 mila segnalazioni di guasti e disservizi 

    La rivoluzione digitale parte da Iris. È stato presentato martedì 15 dicembre al teatro Goldoni di Venezia, durante la seconda Giornata della trasparenza nella pubblica amministrazione che ha visto protagonisti gli studenti delle scuole veneziane, il nuovo Iris (il sito per le segnalazioni al Comune).

  • Il 21 novembre, in occasione dell’Italian Digital Day, AgID (Agenzia per l’Italia Digitale) ha presentato le Linee Guida di design per i siti web della Pubblica Amministrazione (PA). AgID e la Presidenza del Consiglio dei Ministri, in questo modo hanno deciso di supportare le amministrazioni, sin dagli elementi primari che caratterizzano la propria presenza online.

    Queste linee guida descrivono infatti i principi e gli strumenti fondamentali per la creazione di siti web della PA, l’obiettivo è quello di applicare un'identità visiva coerente per tutta la PA.

  • La trasparenza della PA nella città a misura di cittadino e di impresa sarà al centro della 2. Giornata della trasparenza, che si svolgerà martedì 15 dicembre, con un duplice appuntamento: al mattino, dalle ore 9 alle ore 12.30, al teatro Goldoni, e al pomeriggio, dalle 14 alle 18, nella sala del Consiglio comunale di Ca' Loredan.