Skip to content

Venezia quarta Smart City d'Italia

24/10/2017

ICityRate 2017, l’indagine realizzata da FPA che stila la classifica delle città italiane più Smart, ha confermato Venezia nelle primissime posizioni. Venezia risulta infatti la quarta Smart City d'Italia.

FPA ha individuato e analizzato 15 dimensioni urbane che in ambito nazionale e internazionale definiscono traguardi per le città (povertà, istruzione, aria e acqua, energia, crescita economica, occupazione, turismo e cultura, ricerca e innovazione, trasformazione digitale e trasparenza, mobilità sostenibile, rifiuti, verde pubblico, suolo e territorio, legalità e sicurezza, governance). Le dimensioni tengono insieme 113 indicatori che, aggregati nell’indice finale ICity index, consentono di stilare la classifica finale tra 106 comuni capoluogo. 

Per Venezia da segnalare il primo posto assoluto per le varibili ambientali "Verde urbano" e "Consumo di suolo", il secondo posto per "Sicurezza", terzo posto per "Mobilità sostenibile" e "Turismo e Cultura".

 “E' un risultato – ha dichiarato il consigliere alla Smart City, Luca Battistella – che conferma l'ottimo lavoro svolto da chi lavora quotidianamente all'interno del Comune di Venezia, per lo sviluppo, la produzione e l'ottimizzazione delle buone pratiche amministrative. Da questo quarto posto dobbiamo ripartire, con la determinazione e la voglia di innovazione che da sempre caratterizza l'attività amministrativa del sindaco Luigi Brugnaro: siamo solo all'inizio, possiamo e dobbiamo dare di più, ma i segnali dati da questa classifica ci incoraggiano. La sfida è nuovamente lanciata attraverso tutte quelle azioni e progetti che abbiamo messo nell'agenda digitale attraverso i finanziamenti Pon Metro e i lavori di infrastrutturazione del territorio. Non da ultimo, va ricordato, quanto l'Amministrazione stia puntando sui concetti di Smart City: velocità delle trasformazioni, fluidità delle informazioni, mobilità delle persone, cultura delle convivenze e partecipazione nelle decisioni”.