Skip to content

Nidi e materne comunali: più che triplicate le iscrizioni on-line

05/04/2017

Sono state 731 le richieste di iscrizione online ai servizi educativi per la prima infanzia del Comune di Venezia per l’anno scolastico 2017-2018, più che triplicate rispetto all’anno scorso.

Le domande per gli asili nido e le scuole dell’infanzia comunali quest’anno in totale sono state 1.120. Il dato più significativo è stato, senz’altro, il forte incremento di genitori che hanno deciso di usare il canale digitale. Nel 2010 (data di lancio del servizio) erano solo 5 le domande presentate online, fino ad arrivare al 13% lo scorso anno (2016). Quest’anno il 39% delle domande sono state presentate online - un numero più che triplicato.

Un positivo segnale di come i cittadini siano sempre più propensi all’utilizzo dei servizi digitali che facilitano l’accesso e la fruizione dei servizi dall’amministrazione. Una maggiore diffusione e disponibilità di servizi digitali significa per i cittadini poter usare i servizi in qualsiasi momento della giornata, direttamente da casa o dallo smartphone, senza perdere tempo in spostamenti e agli sportelli, oltre a garantire una maggiore velocità e tracciabilità in tempo reale delle pratiche.

Un successo anche per il Comune di Venezia, che in questo modo può avere un risparmio in termini di gestione delle pratiche (meno carta, procedimenti più veloci), ma anche garantire una gestione trasparente e tracciata dell’intero iter delle domande.

Il Comune di Venezia, offre anche ai genitori e alle famiglie interessate, tramite il "Sistema pubblico dell'identità digitale" (SPID), la possibilità di consultare lo stato dei pagamenti dei servizi scolastici, asili nido e scuole dell'infanzia, nonché le iscrizioni e la consultazione del servizio di trasporto scolastico comunale. Anche questi sono servizi realizzati e gestiti da Venis.